Casa del Trashometro
sostare il cursore su titoli di film e nomi di persone per aprire la scheda.

sabato 9 dicembre 2006

chainsaw massacre!

Mii, che palle il nuovo filone horror: scene buie, colori slavati, close-up, tanto putridume per condire un (bel) po' di gore, brutalità ed i soliti due schemi acustici.
The Texas Chainsaw Massacre: The Beginning pensa bene di non fare eccezione e non offre nulla di più di quanto non si sia già visto in decine di altre (mediocri) recenti pellicole.

Siamo nel 39: una bella chiattona che lavora al nostro mattatoio preferito scodella un bastardo deforme sul posto di lavoro; come è giusto e umano che sia il fagottino viene lasciato nella spazzatura, dove viene raccolto da una giovane donna che vive in una famiglia disfunzionale nelle vicinanze.
Il ragazzone cresce e finisce col lavorare nel mattatoio, alla chiusura del quale reagisce a modo suo: iniziando ad accoppare chi gli capita a tiro. Ben presto verrà affiancato nella sua opera di igiene ambientale dagli altri membri della famigliola, in particolare dal babbo adottivo che si improvvisa sceriffo (dopo aver accoppato quello vero, chiaro!)
Come da tradizione quattro bei giovinotti restano bloccati nelle vicinanze e subito diventano oggetto delle attenzioni del nostro Leatherface che - è bene ricordarlo - cerca solo un po' di affetto. ;-)

Niente di nuovo sotto nessun aspetto: il gore come detto non manca, ma non c'è un minimo di cura nella storia e troppe poche idee decenti; difficile anche parlare di saga, per l'amico Faccia di Cuoio, in un mazzo in cui si salva solo il primo ed in (minima) parte il suo remake. Bah. :-|

Voto: 4.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , .

----------

0 commenti: