Casa del Trashometro
sostare il cursore su titoli di film e nomi di persone per aprire la scheda.

mercoledì 24 gennaio 2007

man-thing

Il regista de Il Tagliaerbe è tornato letale come non mai, ed ha portato con se il suo nuovo amichetto verde: Man-Thing!

Capisco che comprare i diritti di Capitan America veniva a costare di più, ma non credo che glielo abbia ordinato il dottore, di fare un film su un personaggio dei fumetti pur che sia...
Invece no: a qualcuno deve essere parso giusto raschiare dal fondo del barile, sul quale si era incrostato niente meno che il buon vecchio Man-Thing (da non confondersi con l'ugualmente fronduto Swamp-Thing: il primo è un arbusto di mamma-Marvel, il secondo di zia-D.C. - che non è che si scopiazzano l'un l'altra i personaggi, no-no-no! ;-))

C'è la solita mega-compagnia petrolifera malvagia che scava sul solito terreno sacro agli indiani (e porco giuda! Vi volete decidere una buona volta a fornire una mappa delle zone non-sacre?!?! Qua non si può sputare per terra che gli avi si incacchiano...); ci sono i soliti 200 cadaveri di persone malvagie (ed evidentemente non molto ben volute neppure dai parenti, visto che nessuno le cerca) e la solita palude misteriosa.
In città arriva il nuovo sceriffo che blah blah blah cerca di risolvere il caso blah blah blah si rivolge al vecchio saggio indiano blah blah blah si fa aiutare dalla bella maestrina di turno blah blah blah e via di seguito a blah blah blah-are per un bel po'.
Ah sì, strano ma vero nella palude c'è pure il nostro Man-Thingo-Zeta che se la prende un po' con chi gli capita a tiro (ma facciamo pure finta che fossero tutti cattivi).

Yawn! Circa 100 minuti di troppo, in un film che ne dura 100 sono un bel record.

Voto: credo di avergli sparato un 1 su IMDb, ma facciamo pure 2 che sennò Avi Arad si mette a piangere...
Trashometro® 2/10: (la noia vi seccherà le radici)
Tags: , , , , , , , , , , , .

----------

0 commenti: