Casa del Trashometro
sostare il cursore su titoli di film e nomi di persone per aprire la scheda.

lunedì 18 giugno 2007

f4 bis

Partendo con aspettative tutto sommato terra-terra, e cioè con la sola speranza di assistere ad un decente filmazzo d'azione, devo dire di essere rimasto soddisfatto da I Fantastici 4 e Silver Surfer.

Dopo un primo capitolo (pur degno) che si limitava ad introdurre i personaggi, qui si decide di mettere in scena un po' più di azione.
I Fanatici 4 sono ormai un gruppo di supereroi molto popolare e le loro vite vengono seguite come quelle delle celebrità; è quindi inevitabile che il matrimonio tra Mr. Elastico e la Donna Visibilmente Ragguardevole sia l'evento mondano dell'anno.
Sfiga vuole che lo stesso giorno si presentino pure le argentee chiappette di Sliver Surfer con una poco lieta novella: sta per arrivare Galatinicus - Il Ristrutturatore Di Mondi intenzionato a papparsi il pianeta.
Non fosse una giornata già abbastanza schifosa, si aggiunge pure il fatto che il Dottor Faustino Bertinotti - evidente non fiaccato dal potere - si decide a dire qualcosa di SINISTRO: "uniamo le nostre forze per sconfiggere l'araldo, che poi se mi riesce mi impadronisco del suo potere per tifentare patrone ti mondo!".

Tutto molto semplice e tutto molto breve (un ora e mezza); le parti cazzare sono abbastanza simpatiche, lo pseudo-approfondimento psicologico - qui in larga parte incentrato sul Fiammifero Umano - funziona bene e l'azione fa il suo lavoro d'intrattenimento.
Discreti gli effetti speciali (seppure niente che non si fosse mai visto) e tutto sommato azzeccata la scelta per la rappresentazione di Galactus (no, non è quello "classico").

Il massimo che si può dire degli attori è che non sono scandalosi, ma più in là di così proprio non si va. La regia è migliorata rispetto al primo capitolo, anche se Tim Story resta nient altro che un mestierante della telecamera.
Discreta la rappresentazione del surfista, mentre pollice verso per l'atroce e tutto sommato inutile Dr. Destino, mal caratterizzato e mal impersonato. :-|

Nel complesso, se si va al cinema con l'idea di beccarsi una storiella semplice con un po' di azione, se ne esce soddisfatti.

Il Vecchiaccio fa la sua solita comparsata (citando un'analoga meta-presenza nel fumetto) ed anche stavolta sospetto che in sala non lo abbia riconosciuto quasi nessuno (e sì che dice pure il proprio nome, porco giuda!)

Voto: 7+.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , .

----------

0 commenti: