Casa del Trashometro
sostare il cursore su titoli di film e nomi di persone per aprire la scheda.

martedì 11 settembre 2007

chebbuono, sa di nonno...

Sempiterno classico, Soylent Green (2022: i sopravvissuti).
Nel 2022 il sovraffollamento ha raggiunto livelli drammatici, e quasi tutte le risorse del pianeta sono esaurite. Solo i più ricchi possono permettersi un appartamento personale e quasi tutti sono costretti a mangiare cibo sintetico.
Il detective Thorn viene incaricato di indagare sull'omicidio di un ricchissimo imprenditore che sedeva nel consiglio d'amministrazione della Soylent, ditta che controlla la produzione mondiale di cibo sintetico.
Scoprirà la verità dietro l'omicidio e la vera natura del nuovo prodotto Soyllent Green, ma per farlo dovrà farsi strada in un futuro degradato e corrotto, nel qual neppure gli eroi possono dirsi senza macchia.

Film entrato nell'immaginario collettivo, pur risultando un po' datato riesce ancora a trasmettere il suo (se vogliamo, oggi, banale) messaggio proto-ecologista.
Certo che risulta (quasi) sempre stucchevole, vedere come veniva dipinto il futuro solo pochi decenni fa: stavolta i problemi umani sono estremizzati - senza, di fatto, alcun accenno di progresso - e non mancano acuti tocchi di maschilismo che al giorno d'oggi sarebbero impensabili (e comici).

È sempre un piacere rivedere il faccione di Charlton Heston, qui in compagnia della bella (all'epoca, per lo meno) Leigh Taylor-Young e del leggendario Edward G. Robinson qui al suo ultimo film.

Voto: 7.5 (funzionicchia, senza brillare d'originalità, anche come thriller)
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , .

----------

0 commenti: