Casa del Trashometro
sostare il cursore su titoli di film e nomi di persone per aprire la scheda.

sabato 3 novembre 2007

per favore...

Continuo a pensare che Roman "mi piace lo stupro, molto meno la galera" Polanski sia uno dei registi più sopravvalutati della storia (a proposito: votate il sondaggio su IMDbPY!)
Se Rosemary's Baby era in effetti un gioiello, non trovo niente altro nella sua filmografia che ci vada anche solo vicino.
È naturalmente possibile che sia io a NCUCDC (non capire un cazzo di cinema): del resto lui è così autoriale e ci fa sentire tanto importanti con quel suo amare alla follia l'Europa... (deve essere questo che lo ha tenuto decenni lontanto dagli Stati Uniti, già... questo o la prospettiva del carcere).

Anche tralasciando il suo essere una merda d'uomo, la visione di Per favore, non mordermi sul collo - commedia parodia degli horror sui vampiri - non mi ha fatto cambiare idea sulle sue capacità artistiche: zero senso del ritmo, scene lunghissime ed inutili, personaggi ridotti a macchiette e (poche) battute stantie già all'epoca.
Qualcosa di carino c'è: la scena del ballo è in effetti ben architettata ed interpretata, ma per il resto si vede ben poco che faccia davvero ridere.
Poi c'è Sharon Tate, che non per caso all'epoca era nota come una delle donne più belle del mondo. E quando è in scena è uno spettacolo.

Nel genere, imparagonabile a perle come Spider Baby od i classici di Mel Brooks.

Voto: 4 (Roman, va a lavorare! ;-))
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , .

----------

0 commenti: