Casa del Trashometro
sostare il cursore su titoli di film e nomi di persone per aprire la scheda.

martedì 20 novembre 2007

Space Vampires & Potatoes!

Pur considerandolo un mito, Tobe Hooper mi ha sempre lasciato l'idea d'aver azzaeccato un po' di film (neanche tanti, ad essere onesti) più per caso che per effettive capacità. :-)
Space Vampires (Lifeforce), anche se risulta certamente tra i suoi prodotti più decorosi, suscita strane sensazioni: in particolar modo perché, pur essendo del 1985, tutto appare così indicibilmente anni '70 da risultare un poco stucchevole.

Una missione congiunta europea-americana porta uno shuttle nella scia della cometa di Halley: qui scopre - dopo alcune scene di basso sciacallaggio da Alien - un'astronave che contiene tre "persone" in stasi.
Solo un membro dell'equipaggio si salva e viene recuperato e riportato sulla Terra assieme ai tre sotto-vetro: due bei fustacchioni di cui ci disinteresseremo completamente e - motivo del suddetto disinteresse - una patatona di proporzioni intergalattiche.
Codesta patatona si sveglierà e inizierà ad andare in giro come mamma-patatona l'ha fatta, offrendo un ampio numero di inquadrature ginecologiche e chiedendo in cambio solo la forza vitale di chi vi entra in contatto (Space Patatona: può dare assuefazione, usare senza alcuna cautela).

Vittime su vittime, che a loro volta si tramutano in pseudo-zombie e contagiano altri, si finisce che l'intera Londra si zombizza e toccherà ai nostri eroi salvare il salvabile.

La trama alla fin fine c'è anche, non si è neppure risparmiato sul cast che presenta alcuni nomi noti (non ultimo un comunque-non-giovanissimo Patrick Stewart); gli effetti speciali sono un po' poveri, certo, ma rispetto al budget abituale di zio Tobe siamo ad alti livelli. E poi c'è la galactic big potato, che fa sempre punti... ;-)
Però i dialoghi e le situazioni risultano così vecchi ed impostati da rovinare molta dell'atmosfera, e contribuiscono a renderlo un prodotto invecchiato molto peggio di altri film dell'epoca. Il che è un peccato, perché bastava poco, per diventare davvero un classico anche per il grande pubblico (e non solo un film di culto).


Voto: 6--. Ho già detto della patatona?
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , .

----------

0 commenti: