Casa del Trashometro
sostare il cursore su titoli di film e nomi di persone per aprire la scheda.

sabato 22 dicembre 2007

black christmas! yo-yo-yo! miccette!

Dolore sempre vivo!
Black Christmas - remake dell'omonimo film del 1974, che non ho visto - è un film vergognoso ed insultante; insomma: perfettamente intonato a questo clima festoso. :-)

Duuunque... ci sono queste 7 o 8 ragguardevoli figliole universitarie che trascorrono il natale nella loro bella congregazione.
Scopriamo ben presto con orrore che festini, droga, alcol e sesso sono passati di moda, e le allegre sorelline della sorority si limitano ad annoiarsi. Anche baciarsi tra loro non sembra essere cosa, e l'unica doccia è fin troppo casta e pudica. E già qui si capisce in che razza di horror siamo capitati.
A risollevarci il morale arriva però il buon Billy, ragazzo che abitava nella casa decenni prima, abusato dalla madre e per questo un tantino incattivito col mondo.
Inizia quindi l'insensato macello, che sfiora punte sublimi di ridicolo.

Regista e sceneggiatore, palesemente ebbro dei propri peti, fa un lavoro davvero notevole: nessuno dei personaggi risulta anche solo vagamente abbozzato (chiunque potrebbe essere scambiato con chiunque altro, per quel che vale), la trama ha buchi stile Emmental, la regia fa urlare di dolore.

Bei momenti: la sicurezza del campus che non è attiva durante le feste. La polizia che per due dita di neve risponde "saremo lì tra DUE ore". La gente che sfiorata dall'assassino sembra esplodere, viste le macchie di sangue che lascia. La stalattite di ghiaccio di 5 centimetri che cade e perfora un cranio da parte a parte.

Non è un trash artistico, ma di certo è pattume più che passabile per una serata divertente in cui fare qualunque altra cosa non sia il guardare il film. :-)

Voto: 2. Trashometro® 6/10:
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , .

----------

0 commenti: