Casa del Trashometro
sostare il cursore su titoli di film e nomi di persone per aprire la scheda.

martedì 8 aprile 2008

disturbia

Ispirarsi per l'ennesima volta a La Finestra Sul Cortile dovrebbe diventare reato penale - fatta eccezione per La Finestra Sul Cortile Con Gli Scarafaggi, che era un concept troppo geniale per non essere realizzato, lo ammetto. ;-)

Disturbia ci (ri)prova, e fallisce miseramente.
Ragazzino picchia il suo professore e viene condannato ai domiciliari, con il dannato sensore attaccato alla gamba. Per tre mesi la sua vita trascorrerà nel raggio di pochi metri, ma il vicinato lo aiuterà a distrarsi: prima arriva la topina d'ordinanza, poi il buon vecchio Brutal. Sfortuna vuole che quest'ultimo sia in realtà un efferato quanto stupido serial killer.

Parte anche bene, ma poi si appiattisce prima nella banalità (lui che diventa il guardone del quartiere senza alcuna originalità), poi nella totale insensatezza. Il serial killer è ridicolo, dotato di teletrasporto ed in generale di nessunissimo interesse per il pubblico.
Oltretutto la mamma neanche lo stende con le sue mosse alla Matrix... ;-)
Menzione a parte per il protagonista: continuo a pensare che Shia LaBeouf sia una truffa colossale.

Voto: 4.5. Peccato.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , .

----------

1 commenti:

bardo ha detto...

Chiedo perdono per lo squatting del post, d'altronde certe cose non possono e non devono passare inosservate:

http://www.slashfilm.com/2008/04/06/uwe-boll-will-quit-making-movies-with-one-million-signatures/

Che farai ora che l'obiettivo è a portata di mano? Userai il potere mediatico di queste pagine per sconfiggere il Male™? O lo difenderai per poter soffrire ancora guardando i suoi film? ;-)