Casa del Trashometro
sostare il cursore su titoli di film e nomi di persone per aprire la scheda.

mercoledì 10 settembre 2008

[tripla/3] inner sanctum ciu

Dopo una tricologica delizia come City Ninja e prima di quella poderosa turcata di Turkish Star Wars, pareva giusto decomprimere le traboccanti vesciche del trash con un film semplicemente lento e brutto. Così, per farsi del male. :-)
In questo senso Inner Sanctum II (Oscura Vendetta) si è rivelata una scelta eccellente, forse anche e soprattutto perché ci si è ben guardati dal procurarci anche il primo.

Spacciato da alcuni come thriller erotico (del resto il prolifico Fred Olen Ray è stato attivo anche in quei malfamati quartieri), in realtà mostra meno pelle di una qualsivoglia pubblicità dei cereali; diciamo che è un dramma-thriller con venature horror (alquanto mal riuscite). Peccato: Jennifer Ciesar nel ruolo dell'Infermiera Cosciona® aveva anche il suo perché...

C'è 'sta tizia (ehi, è la compianta Margaux Hemingway!) che sta poco bene perché ancora si strugge per aver accoppato il marito che a sua volta cercava l'uxoricidio; le restano un sacco di libri stupidi da leggere ed una grande casa, in cui si installeranno - oltre alla suddetta porno-infermiera ed al giardiniere enegumeno che si stantuffa quest'ultima ogni 3x2 - pure il fratello del non-così-compianto marito e la di lui moglie.
Comparsate del marito morto che, con una maschera gommosa da far invidia agli zombie di Thriller, cercherà di far impazzire l'ex mujera.

Se sembra noioso a morte, avete ragione; si riesce comunque ad apprezzare la pochezza di mezzi con cui è stato fatto. E non parlo di soldi, in qualche maniera adeguati ad una qualunque produzione a basso costo: è che qui proprio manca l'ABC della regia e della recitazione. I personaggi sono a dir poco improbabili (il dottore-investigatore è assurdo, per tacere di infermiera e giardiniere).
Sul finale si cerca di dare un colpo d'ala ad una storia che sembra un colabrodo, ed anche l'amante del brutto avrà alcune piccole soddisfazioni (dalla stupidità del tutto, se non altro).

Insomma, non è un film che consiglio agli amanti del trash, ma se lo beccate per sbaglio alle 2 di notte, può essere una buona occasione per (citazione colta) dire "tivvù: INSTUPIDISCIMI!" (o una buona occasione per andare a dormire, vedete voi) :-)

Voto: 2. Trashometro® 1/10: (infermiera cosciona!)
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , .

----------

4 commenti:

Max ha detto...

Vado un po' fuori tema, ma dovevo segnalarti questo agghiacciante film del ricco filone post-nucleare di produzione italiana:
I Predatori Dell'anno Omega. Particolarmente di alto livello il copione, effetti speciali a base di raudi e fischioni, effetti sonori indegni e una trama al limite del risibile. Se poi il ruolo del Chuck Norris della pellicola è affidato a Robert guance-molli Ginty il b movie è assicurato.
Un assaggio lo trovi qui: http://it.youtube.com/watch?v=Rb43yXMOTRY
buona visione

Davide Alberani ha detto...

@Max: lo conosco di fama; su filmbrutti.com è venerato da molti.

Purtroppo sulla cinematografia trash italiana ho serie lacune: ho sempre preferito il trash americano od asiatico.

Mi rendo conto di dover recuperare almeno simili perle... :-)

Ciao!

Max ha detto...

Allora se ti piaciono le produzioni estere beccati questo
http://it.youtube.com/watch?v=5J694XYzv9w
Riassume il concept di MortalKombat e StreetFighter abbracciando il classico ninja movie. Fino a qualche tempo fa si trovava pure a noleggio!!!!!
;) Vabbè la smetto di spammare...

Davide Alberani ha detto...

@max: ma, ma, ma... ma è BELLISSIMO! Devo assolutamente recuperarlo (ed in effetti mi viene il dubbio d'averlo visto a noleggio)!

Grazie per la spettacolare segnalazione.