Casa del Trashometro
sostare il cursore su titoli di film e nomi di persone per aprire la scheda.

giovedì 21 maggio 2009

san valentino di sangue... ri-treddi

Ho - tanto per cambiare - fatto violenza ai miei sani principi e, complice il fatto che non lo si trovava in 2D in nessun dove ad orari decenti, ho avuto la sventura di vedere pure San Valentino di Sangue in 3D.
Con questo credo di aver foraggiato il mio masochismo per un bel pezzo.

Il tutto non merita neppure una recensione: una stupidità disarmante, vero monumento alla tecnologia tridimensionale, qui usata solo ed esclusivamente per far ingoiare al pubblico qualcosa di indecoroso.
Non rientra neppure sotto l'etichetta "cinema", questo pattume.

Si segnala, oltre all'indecenza collettiva di regia, trama, dialoghi ed interpreti, la scena di nudo integrale più gratuita della storia del cinema, con full-frontal (e pure full-rear ) talmente insistito, inutile e prolungato da suscitare ilarità prima e (ok, quasi ) noia poi. A circa un terzo della scena, inizierete a commentare "no dai, dura ancora molto?!"

Catastrofico.
Stavolta basta sul serio: neppure se torna Kubrick a dirmi che il 3D salverà il mondo, ci riprovo.

Voto: 1. Trashometro® 4/10:
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , .

----------

2 commenti:

brunez ha detto...

sei stato punito per esserci ricascato! :D

Davide Alberani ha detto...

@brunez: no dai, non esiste crimine tanto atroce da meritare la visione di tale porcata! :-)