Casa del Trashometro
sostare il cursore su titoli di film e nomi di persone per aprire la scheda.

domenica 8 febbraio 2009

untraceable

Avrei voluto spendere due parole su The Horsemen, film da evitare per tutta una serie di motivi, ma poi m'è capitato tra capo e collo un Nella Rete del Serial Killer, il cui 6.1 su IMDb grida vendetta... :-)

Un agentessa dell'FBI, specializzata in crimini informatici (i.e.: sputtana i soldi dei contribuenti per arrestare rivenditori di orologi-patacca su Internet ;-)), si imbatte in un nuovo shock-site dove la vittima viene torturata ed uccisa in diretta, mentre tutto il mondo - o almeno la parte di mondo che non ha di meglio da fare - segue la cosa via streaming. Onde dimostrare che Internet è malvagia, più spettatori si connettono al sito e più in fretta la vittima muore (perdendosi, se vogliamo, pure il gusto della tortura lenta e straziante...)
Ben presto il caso diventerà una questione personale - e ti pareva - e la suddetta agentessa dovrà temere per la propria stessa vita (si nota invece un malcelato disinteresse verso quella dei colleghi).

Regia pietosa e sceneggiatura scritta a quattro mani e zero cervelli, il film propone una serie di dialoghi eminentemente idioti.
Vero punto di forza - specie per chi sa accendere un computer - è però l'ossessivo ricorso al jibba-jabba hi-tech, con tanti termini tecnici messi insieme alla rinfusa e nessun contatto con la realtà.
Commovente la spiegazione sul perché il sito non è rintraccibile, con termini come "botnet", "indirizzo IP" e "DNS" buttati lì a caso. Ha persino un che dell'instant-movie, quando accenna senza alcuna connessione logica al dibattito sulla "net neutrality".

Per farla breve: il sito viene seguito contemporaneamente anche da decine di milioni di persone, fintanto che il cattivo di turno - che qui aveva anche eccellenti motivazioni - non viene fermato da Diane Lane.
Nota surreale, il fatto che se vogliamo una buona metà dei contatti del sito sembrano provenire dall'FBI stessa, tutta intenta a guardarsi i filmati su internette piuttosto che a risolvere il caso. :-)

Non meno doloroso del già recensito FeardotCom.

Voto: 1. Trashometro® 4/10: Ma magari sono io particolarmente sensibile al jibba-jabba hi-tech.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , .

----------

0 commenti: