Casa del Trashometro
sostare il cursore su titoli di film e nomi di persone per aprire la scheda.

domenica 6 agosto 2006

[ninja] ninja il guerriero


Proseguendo nel solco della tradizione, la IFD Films and Arts Limited (e ribadisco Very Very Limited Arts :-)) sforna una altro grande capolavoro, qui a firma Joseph Lai e perciò decisamente più incentrato sulla GRANDE azione che non sull'introspezione o sulla qualità dello script (che pure non mancano, e del resto il nostro feticcio cine-sessuale Godfrey Ho risulta "uncredited" alla regia).

Ad ogni buon conto, vediamo di capire qualcosa di questo fetido guazzabuglio che è Ninja Il Guerriero (anche Golden Ninja Warrior): un laido ciccione hong-kongese di nome Eagle è a capo di una spellacchiata gang di malavitosi dediti per lo più al racket della prostituzione. Sherri invece è una top-model hong-kongese nonché ninja part-time a cui l'organizzazione di Eagle ha ucciso il padre - fatto questo di cui non conosceremo mai i perché ed i percome, e francamente non è che ce ne freghi poi molto. ;-)
Intanto, in una trama del tutto disgiunta, una voce narrante stile stazione ferroviaria ci informa che la millenaria statua del Golden Ninja (pacottiglia già comparsa in altri ninja movies) è al momento posseduta dai golden ninja che - sorprendentemente - sono I Buoni®! :-)
Il ninja Michael viene quindi incaricato di riportarla in Cina per una cerimonia, obiettivo di cui si disinteressa completamente, preferendo combattere al fianco di Sherri i ninja dell'organizzazione di Eagle.
Ad aiutarli anche un giovane agente di polizia che chissà perché si finge fotografo e ci prova per tutto il tempo con la suddetta ninja-top-model.

La cosa veramente sorprendente e straniante di questo "film" è che le due pellicole di cui è composto non sono in realtà del tutto separate; nonostante la parte prettamente hong-kongese sia il tipico filmaccio d'azione lasciato a metà, la parte con attori occidentali (di fatto solo Michael) include anche l'attrice che interpretava Sherri (che evidentemente ci teneva proprio ad associare il proprio nome ad un disastro cinematografico) e forse anche la ninja cattiva. Inoltre le scene sono state riprese nelle stesse locations, inframezzando ai combattimenti del primo film scene con ninja girate in seguito nello stesso luogo con attori vagamente somiglianti e con abiti diversi...
La sensazione complessiva è da viaggio in acido per abuso di cocoina (sì, la colla).

Da non perdere:
  • la comparsata di Richard Harrison all'inzio,
  • il coltello-missile teleguidato (probabilmente un pezzo di cartone o delle chiavi appiccicati sul vetro della telecamera) della ninja cattiva,
  • l'agghiacciante location in riva al mare, con quelle strutture multicolore dall'uso oscuro (case popolari? parco di scarso divertimento? manicomio criminale? UFO schiantato al suolo?)

Voto: 2. Trashometro® 10/10: (per stomaci forti).
Tags: , , , , , , , , , , .

----------

0 commenti: