Casa del Trashometro
sostare il cursore su titoli di film e nomi di persone per aprire la scheda.

sabato 28 aprile 2007

number 23

Salve, sono Joel Schumacher; forse vi ricorderete di me per alcuni dei più puteolenti film di Batman che abbiate mai avuto la disgrazia di vedere.
Stasera voglio presentarvi la mia ultima fatica: The Number 23. Accorrete numerosi. Il deodorante, portatelo voi.


Un accalappiacani conduce la sua vita perfettamente normale con la moglie ed il figlio, finché non scova uno strano libro che parla di una ossessione per il numero 23; la cosa strana è che il racconto presenta inquietanti somiglianze con la sua infanzia.
Finirà per l'esserne a sua volta ossessionato, cercando di stabilire cosa è vero e cosa frutto della sua fantasia.

Il primo commento che mi viene da fare, è "Yaaawn"!
Il secondo è "Gosh Batman, voglio indietro i miei 7 bat-euro e 50!" ;-)

Il film non si scomoda nel cercare di creare un contesto verosimile per questa ossessione per la numerologia, e presto si incarta di brutto: tant'è che nel finale è costretto a raccontare per filo e per segno cosa mai sia successo, nella totale incapacità di arrivarci tramite lo sviluppo della trama.

Peccato, perché del potenziale c'era: le due vite parallele erano un tema da sfruttare meglio, e l'ossessione per il numero poteva concretizzarsi in qualcosa di più che un semplice gioco a "fare le più e fare le meno" (e, in misura minore per non sconcertare il pubblico, pure a "fare le per e financo fare le diviso!" ;-))
Jim Carrey - che pure non amo alla follia - si conferma ancora una volta bravo in ruoli drammatici, ed è un peccato vederlo sprecato così; la sempre ragguardevole Rhona Mitra riesce infine a coronare il sogno che inseguiva fin da adolescente: fottere per l'intera durata del film (scusate il francese, ma non so davvero come altro descrivere quello che fa dalla prima all'ultima dannatissima scena... :-))

Zio Joel colleziona l'ennesima occasione sprecata, e si conferma uno dei casi di sdoppiamento della personalità più clamorosi di Hollywood.
Perché diciamolo, alcune sue cose erano notevoli, basta pensare a Linea Mortale, Phone Booth o Tigerland. Mah...

Voto: 4. (perché tutti sanno che il numero è 42!)
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , .

----------

0 commenti: