Casa del Trashometro
sostare il cursore su titoli di film e nomi di persone per aprire la scheda.

giovedì 30 agosto 2007

salve, sono Jason parte quinta...

Slasher come non se ne fanno più, il caro vecchio Venerdì 13: il terrore continua... :-)

In un matticomio in una zona rurale degli Stati Uniti compare come per magia un assassino che segue il modus operandi del nostro caro amico Jason Voorhees, che in teoria è un po' morto negli episodi precedenti, ma non importa.
Neanche a dirlo tutto prosegue come prima, con la polizia che neanche ci prova a catturarlo, mentre i giovani continuano a pomiciare prematrimonialmente (cosa che, è noto, è la prima causa di morte negli Stati Uniti... ;-)).

I sospetti vanno da un giovane mattucchino taciturno ai vicini di casa bifolchi e più sbiellati dei matti; qual sorpresa, quando l'identità e le motivazioni del vero assassino verranno rivelate (oddio, ci si arriva dopo mezz'ora dall'inizio, ma facciamo pur finta di essere rimasti stupiti).
E non ci crederete: finale aperto per il seguito! ;-)

Mutilazioni, omicidi, decapitazioni, amputazioni e sbrindellamenti vari: se piace il genere, la saga di Jason non si è mai fatta mancare nulla, in merito.
Se il primo era un ottimo horror, anche i seguiti risultano nel complesso accettabili se quel che si cerca sono un po' di sbudellamenti e non-sense in stile horror anni '80. :-)
Peccato che il gusto delle nuove generazioni e le varie censure non consentano più la realizzazione di simili serie: i film pseudo-splatter attuali hanno ben poco a che spartire con queste vecchie glorie. :-|

Voto: 5. (mantiene ciò che promette).
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , .

----------

0 commenti: