Casa del Trashometro
sostare il cursore su titoli di film e nomi di persone per aprire la scheda.

lunedì 9 gennaio 2006

...ma si pronuncia Fronkensteen!!!

Rinviato a più riprese, consci che questo avrebbe fatto davvero male, alla fine è giunto anche il turno di The Lab e, invero, ha fatto davvero male.

Nella città più lercia del pianeta (monnezza ovunque, l'interno più bello è una topaia), un esimio dottore prosegue da 200 anni i suoi esperimenti sull'immortalità mettendo insieme pezzi di cadaveri che fa rivere grazie alla bioingegneria. Se vi ricorda qualcosa (l'isola dei famosi a parte ;-)) sappiate che il titolo originale di questo film per la TV (meglio se spenta) è Frankenstein.
Purtroppo questi "cadaveri diversamente abili" sembrano non essere proprio a posto di melone e si mettono a fare cose strane, tipo cercare di uccidere il buon dottore, cercare di suicidarsi, cercare un politico onesto e cose così.
Alcuni di questi strani cadaveri di cadaveri vengono rinvenuti dalla polizia che si mette d'impegno per sbrogliare la matassa; non ne ricaveranno in realtà un granché, salvo un scontro con un fortissimo, rochissimo e frankensteinissimoMichael Madsen che, per non perdere le sue sane abitudini, timbra il cartellino anche in questo fetentissimo film.

Il finale, aperto e in sospeso, appare come una minaccia di un seguito se non addirittura di una serie per la TV, auspicabile quanto una epidemia di dissenteria esplosiva.

Dal regista del remake di Non Aprite Quella Porta non ci si poteva proprio aspettare un filmone, ma una simile brodaglia assurda, noiosa e sconclusionata mi ha ricordato per certi versi lo stile di quelll'anti-cinema di Albert Pyun (autore di un buon numero di film di cyborg e di qualche titolone con Christopher Lambert, per dire il livello...)

Voto: 1. Trashometro® 2/10:

----------

2 commenti:

Anonimo ha detto...

il film non é assolutamente male, anzi l'ambientazione è assolutamente azzeccata, la trama eccentrica ma allo stesso tempo digeribile... mi interesserebbe molto sapere se è una delle solite trilogie, qnd se in qualke modo ci sarà un continuo oppure no!!! cmq lo consiglio più agli amanti del genere "x-file" ke non a quelli dell'horror!!!!

Davide Alberani ha detto...

Non credo; è nato come pilot di una serie che poi non è mai stata prodotta (doveva esserci Martin Scorsese, dietro).

Sono quasi certo che http://italian.imdb.com/title/tt0368730/ non sia in alcun modo collegato, ma potrei sbagliarmi.

Ciao!